Giardini

Collezione di specchi che racconta dei mitici giardini che adornavano i sontuosi palazzi dei patrizi veneziani a Murano, ricchi di aiuole, cipressi, cedri, lauri, mirti, aranci, fiori dai colori più disparati e tantissime altre varietà di piante esotiche provenienti da ogni angolo della terra. Tra quelli che più destarono la meraviglia dei poeti ed intellettuali che li visitarono, ricordiamo, per splendore e ricchezza, quello dei Morosini, dei Corner, di Villa Priuli, ricordato come luogo di “ninfe e semidei”, di Camillo Trevisan, di Andrea Navagero e di Trifone Gabriele.